La nostra missione è quella di fornire soluzioni software veloci, efficienti, a costo contenuto che definiscano nuovi standard nell'industria dello sviluppo software.
  • Come recuperare i dati dai dispositivi NVMe

Informazioni generali:
Le unità a stato solido (SSD) sono ora diventate i principali dispositivi di archiviazione nei computer moderni, anche in modelli molto economici. Presentano molti vantaggi rispetto ai tradizionali dischi rigidi: hanno una maggiore velocità di lettura/scrittura, consumano meno energia e sono più resistenti agli urti. Anche i loro due principali svantaggi, capacità relativamente ridotta e costi più elevati, sono in costante diminuzione.

All'inizio, i dispositivi SSD avevano lo stesso fattore di forma (HDD da 2,5") e l'interfaccia (SATA) dei dischi rigidi convenzionali. Ma ora hanno anche un fattore di forma M.2 diverso, molto più piccolo, più conveniente per i laptop. può avere diverse interfacce: SATA 3.0, USB 3.0 e la più veloce: NVM Express (NVMe), che si basa sul bus PCI Express.

Un esempio di dispositivo NVMe
Clicca sull'immagine per ingrandire
Fig. 1. Un esempio di dispositivo NVMe

Specifiche per il ripristino dei file dai dispositivi NVMe
Il software deve essere in grado di funzionare correttamente con tali dispositivi per ottenere l'accesso diretto ai dati necessari per il ripristino dei file. Tutti i prodotti di recupero dati di R-TT, Inc, R-Undelete, R-Photo e tutte le versioni di R-Studio (incluso R-Studio Emergency) supportano il formato NVMe. Inoltre, mostrano specificamente tali dispositivi sui loro pannelli.

R-Undelete
Clicca sull'immagine per ingrandire
R-Undelete
R-Studio
Clicca sull'immagine per ingrandire
R-Studio
Fig.2. Dispositivi NVMe in R-Undelete e R-Studio.

Essendo dispositivi SSD, i dispositivi NVMe hanno tutti i loro svantaggi nel recupero dei file. Li abbiamo discussi in dettaglio nel nostro articolo Specifiche del ripristino di file per dispositivi SSD. Di seguito un breve riassunto.

Specifiche di recupero file per dispositivi SSD.

  • I file eliminati non possono quasi mai essere recuperati su computer Windows e Mac. Potrebbe essere possibile recuperare alcuni file eliminati su macchine Linux se il ripristino viene eseguito prima che venga emesso il comando TRIM.
  • Alcuni file possono essere recuperati da file system leggermente danneggiati (riconosciuti dal loro sistema operativo nativo) se il ripristino viene eseguito rapidamente e su sistemi con il comando TRIM disabilitato.
  • Il recupero dei dati è possibile da file system gravemente danneggiati (non riconosciuti dal loro sistema operativo nativo).

Raccomandazioni per il ripristino di file da dispositivi NVMe:
Recuperare i file da un dispositivo NVMe richiede competenze di gestione hardware. Ammesso che sia possibile scollegare il disco dalla scheda madre (spesso sono saldati e non rimovibile), sarà necessario inserirlo in un box USB esterno o ad una porta SATA. Non è sempre facile e spesso il gioco non vale la candela. é preferibile operare direttamente dal PC che ospita il disco NVMe. Ci sono due opzioni:

  • Disabilitare il comando TRIM sul computer con il dispositivo NVMe. Consulta l'articolo Specifiche del ripristino di file per dispositivi SSD per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione. Ti consigliamo di utilizzare versioni portatili dei nostri programmi di recupero file: R-Undelete per macchine Windows e R-Studio per Mac per computer Apple.
  • Usa la versione di avvio di R-Studio. Ha tutte le funzionalità di R-Studio per Windows/Mac/Linux e pannelli e controlli simili, ma si avvia da un disco di avvio separato con il comando TRIM disabilitato.

L'ultimo ma forse il più importante consiglio: con tutte le difficoltà che derivano dal recupero dei file da dispositivi SSD, diventa particolarmente importante un backup regolare dei dati da tali dispositivi. Abbiamo una soluzione molto potente ma facile da usare per tali attività: R-Drive Image. Ti consigliamo vivamente di scaricare la versione di prova di 30 giorni completamente funzionante e di provarla.

Commenti sul Recupero dati
362 feedbacks
Rating: 4.8 / 5
Hi!

I used some software for data recovery on MAC, but THIS IS only one, that help me!!!

THX :)

bye
Tom from Hungary
I want to upgrade it to the technician tool.
This tool is amazing. I was able to recover 5 years` worth of lost photos by imaging 4 disks from a corrupted RAID 10 array.

It did a byte copy of the disks and then replicated the array layout and I could see the files instantly. I`d recommend it to anyone, especially at these license fees. You`ll struggle to get better for the price.
After several attempts, using various softwaretools, I wasn`t able to recover any files from my encrypted drive.
I almost had to come to terms with the darkest of dark scenarios, losing it all to oblivion and no one to blame but myself.
Then I came across the demo version of R-studio and decided to giving it a final try.
YES-yes-yes... Utterly wonderfully fabulously FANTASTIC R-Studio!
The most important files were in good condition so (the paid version of) R-Studio could recover these right away.
Unfortunately ...
I accidentally deleted several gigs worth of data from an external drive - no restore point. I tried other recovery software, but what was `recovered` was mostly junk files in randomized order. Considering the cost of professional data recovery, and given the online reviews, I decided to purchase R-Studio.

Wow. Everything - like, EVERYTHING I had ever moved to the Trash from that drive - was recovered, folder and subfolder structure intact.

I am grateful and beyond impressed at this program`s price point ...