Recupero dati per Mac

R-Studio per Mac estende agli ambienti basati su Mac OS, la famiglia dei potenti software di R-TT per il recupero dati a costo contenuto. Esso è in grado di ripristinare file da partizioni di tipo HFS/HFS+ (Macintosh), FAT/NTFS/ReFS (Windows), UFS1/UFS2 (FreeBSD/OpenBSD/NetBSD/Solaris) e Ext2/Ext3/Ext4 FS (Linux). Inoltre, anche le opzioni di recupero di file grezzi (basate su scansione dei tipi di file noti) sono disponibili per file system pesantemente danneggiati o non riconosciuti. R-Studio per Mac è in grado anche di recuperare dati da dischi con partizioni formattate, danneggiate o cancellate. La flessibilità nella definizione dei parametri dell'applicazione, garantisce il più completo controllo sulla procedura di recupero dati.

Recupero file di R-Studio per Mac:

  • Sistema operativo Host: OS X 10.11 El Capitan, OS X 10.10 Yosemite, OS X 10.9 Mavericks, OS X Mountain Lion 10.8, OS X Lion 10.7, OS X Snow Leopard 10.6, OS X 10.5 Leopard e OS X Server 10.5 Leopard, che gira su computer basati su processori Intel, PowerPC G5 o PowerPC G4.
  • File system supportati: HFS, HFS+, HFSX, FAT12, FAT16, FAT32, exFAT, NTFS, NTFS5, ReFS, Ext2 FS, Ext3 FS, Ext4 FS, UFS1, UFS2 e UFS BigEndian.
  • Recupero dati in rete*. È possibile recuperare file su computer in rete basati su sistemi Win2000/XP/2003/Vista/2008/2012/Windows 7/8/8.1, Macintosh, Linux e UNIX.
    * Solo nella versione R-Studio per Mac Network.
  • Supporto dei tipi di file riconosciuti (recupero di file non elaborati). R-Studio per Mac va alla ricerca di specifiche sequenze di dati ("firme dei file"), caratteristiche dei vari tipi di file (documenti Microsoft Office, file jpg, ecc.). Questo consente all'utente il recupero dati da vari tipi di dispositivi, il cui file system è danneggiato o sconosciuto, quali HDD, CD, DVD, dischi floppy, Schede Flash Compatte, unità USB, unità ZIP, memory stick e altri supporti rimovibili. La scansione dei tipi di file riconosciuti è un'opzione fondamentale, se non l'unica, per il recupero dati da partizioni di tipo HFS, HFS+. L'intero database delle firme dei file è regolarmente controllato e aggiornato.
  • Espandibilità dei Tipi di file riconosciuti. L'utente finale può aggiungere nuove firme di file all'elenco di quelli riconosciuti già disponibili.
  • Ordinamento file. File e cartelle trovati possono essere facilmente ordinati in base alla loro struttura originale, all'estensione del file o ai loro tempi di creazione/modifica.
  • Visualizzazione processo di scansione. Durante la scansione di un dispositivo, R-Studio per Mac è in grado di rappresentare graficamente gli oggetti trovati, quali file di tipo riconosciuto, intestazioni di volumi HFS/HFS+, nodi HFS/HFS+ e BTree+, record MFT di tipo NTFS e FAT, record di avvio ecc.
  • Recupero massiccio di file.
  • Supporto dei sistemi APM, di Base e GPT. R-Studio per Mac supporta tutti e tre gli schemi di partizione, usati per definire la struttura a basso livello dei dati su dischi formattati per uso con computer Macintosh.
  • Supporto di dischi dinamici, quali i software RAID Windows non sincronizzati.
  • Supporto di volumi HFSJ e HFSX.
  • Ripristino di sistemi RAID danneggiati. Livelli RAID standard supportati: insiemi di volumi e livelli 0, 1, 4, 5, 6. Livelli RAID non standard e nidificati supportati: 10(1+0), 1E, 5E, 5EE, 6E. Supporto dei ritardi di parità in tutti i livelli RAID cui sono applicabili. Supporto di configurazioni RAID definite dall'utente.
  • Supporto di RAID hardware, set di volumi e di stripe.
  • Supporto del servizio Windows Storage Spaces (di Windows 8/8.1 e 10/Threshold 2), di Apple RAID e Linux LVM/LVM2.R-Studio per Mac è in grado di riconoscere e assemblare automaticamente tali sistemi di gestione dischi a partire dai loro elementi, anche se i relativi database sono leggermente danneggiati. Gli elementi che presentano database seriamente danneggiati possono essere aggiunti manualmente.
  • Riconoscimento automatico parametri RAID. R-Studio è in grado di riconoscere tutti i parametri RAID per le configurazioni RAID 5 e 6. Quest'opzione consente agli utenti di risolvere uno dei problemi più difficili nel ripristino di sistemi RAID: il riconoscimento dei parametri RAID.
  • Il software crea file di immagini di interi dischi rigidi, dischi logici o di loro parti. Tali file di immagini possono essere utilizzati come se fossero i veri e propri dischi da cui sono tratti. Le immagini possono essere semplici copie dell'oggetto originale (immagini normali) compatibili con le precedenti versioni di R-Studio, oppure immagini compresse, che possono essere divise in più parti e protette tramite password. Tali immagini sono del tutto compatibili con quelle create da R-Drive Image, ma non compatibili con le versioni precedenti di R-Studio.
  • Recupero file da partizioni danneggiate o cancellate.
  • Il software recupera i fork dati e risorse, i finder di informazioni e i permessi dei file system UNIX.
  • Il software recupera file compressi e criptati, nonché flussi di dati alternativi da partizioni NTFS.
  • Riconoscimento di nomi localizzati.
  • I file recuperati possono essere salvati su qualunque disco (anche di rete) visibile al sistema operativo host.
  • L'editor di dischi e file esadecimali incorporato, supporta i fork dati dei sistemi HFS/HFS+, i fork risorse e la modifica degli attributi non residenti dei file di tipo NTFS.
  • Gli schemi o modelli definibili nell'editor di dati esadecimali consentono di analizzare i dati in base a specifiche strutture predefinite. Tali schemi possono essere definiti dall'utente.
  • Anteprima File. La maggior parte dei file di tipo grafico possono essere visualizzati in anteprima, per valutare le loro possibilità di recupero.
  • Monitoraggio degli attributi S.M.A.R.T. R-Studio per Mac è in grado di visualizzare gli attributi della tecnologia S.M.A.R.T (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology), per quei dischi rigidi che sono capaci di controllare le condizioni del proprio hardware e prevedere i loro possibili malfunzionamenti. Qualsiasi loro utilizzo non richiesto va evitato, nei casi in cui tali dischi mostrino avvisi S.M.A.R.T. indicanti possibili malfunzionamenti.
  • Nuovo sofisticato algoritmo per il recupero di partizioni exFAT.
  • Nuovo sofisticato algoritmo per il recupero di file non elaborati (basato sulla firma del file) con regolari controlli e aggiornamenti del database delle firme dei file.
  • Supporto di sistemi software RAID Windows non sincronizzati.
  • Supporto per i Windows Storage Spaces creati dai sistemi operativi Windows 10 Threshold 2.
  • Scansione accelerata dei dischi per dispositivi a lettura rapida.
  • Riconoscimento più affidabile e significativamente più veloce delle partizioni NTFS e FAT.
  • Ricerca delle versioni cancellate dei file. R-Studio per MAC è in grado di ricercare le versioni cancellate dei file, servendosi delle loro dimensioni, nomi, estensioni e tipi di file riconosciuti, quali parametri di ricerca.
  • Miglioramento delle opzioni di selezione dati nell'editor di contenuti esadecimali. Ora è possibile scegliere l'inizio e la fine delle aree da selezionare, grazie ai comandi "Selezionare da qui" e "Selezionare fin qui" nel menù delle scelte rapide.
  • Accodamento di dati ad un file esistente nell'editor esadecimale. Una porzione di file selezionata tramite l'editor esadecimale, può essere aggiunta in coda a un file esistente.
  • Un file esterno può essere inserito nella posizione indicata all'interno di un file aperto nell'editor di contenuti esadecimali.
  • Supporto delle configurazioni RAID software di Apple, create dal sistema OS X. R-Studio è in grado di riconoscere e assemblare automaticamente tali sistemi RAID a partire dai loro elementi. Gli elementi che presentano record dei parametri RAID seriamente danneggiati, possono essere aggiunti manualmente.
  • Supporto per i Windows Storage Spaces creati dai sistemi operativi Windows 8/8.1 e Windows 10. R-Studio può assemblare automaticamente i Windows Storage Spaces anche in presenza di database leggermente danneggiati. Gli spazi di archiviazione di tipo Windows Storage Space possono essere comunque assemblati manualmente, in caso di danni irreparabili ai loro elementi principali.
  • Supporto del Linux Logical Volume Manager (LVM/LVM2). R-Studio è in grado di riconoscere e assemblare automaticamente i volumi di tale configurazione, a partire dai loro elementi, anche se i record dei parametri dei relativi volumi LVM sono leggermente danneggiati. Gli elementi che presentano record dei parametri per i volumi LVM seriamente danneggiati, possono essere aggiunti manualmente.
  • Supporto di immagini e mappe dei dischi create con DiskSpar Disk Imager. R-Studio è in grado di leggere ed elaborare le immagini e mappe di dischi create con DiskSpar Disk Imager, senza R-Studio.
  • Monitoraggio attributi S.M.A.R.T. R-Studio è in grado di visualizzare gli attributi della tecnologia S.M.A.R.T (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology), per quei dischi rigidi che sono capaci di visualizzare le condizioni del proprio hardware e prevedere i loro possibili malfunzionamenti. Qualsiasi loro utilizzo non richiesto va evitato, nei casi in cui tali dischi mostrino avvisi S.M.A.R.T indicanti possibili malfunzionamenti.
  • Supporto dei collegamenti reali alle cartelle di HFS+.
  • Lingue delle interfacce GUI: Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Portoghese, Russo, Cinese Semplificato e Tradizionale, Giapponese.
  • Riconoscimento automatico parametri RAID. R-Studio è in grado di riconoscere tutti i parametri RAID per le configurazioni RAID 5 e 6. Quest'opzione consente agli utenti di risolvere uno dei problemi più difficili nel ripristino di sistemi RAID: il riconoscimento dei parametri RAID.
  • Supporto di nuovi livelli RAID: RAID10 (1+0), RAID1E, RAID5E, RAID5EE e RAID6E.
  • Supporto dei ritardi di parità su tutti gli schemi RAID applicabili.
  • La lingua di interfaccia può essere modificata in tempo reale.
  • Nuovo sistema per l'avvio di emergenza di sistemi MAC e altri computer UEFI.
  • Sofisticato algoritmo per il recupero di file non elaborati (basato sulla firma del file).
  • Estensioni editor esadecimale: Mostra anche i file situati in settori particolari del disco.
  • Supporto di giunzioni directory e link simbolici.
  • Supporto di sistemi ReFS (File System Resilienti), un nuovo tipo di file system locali, introdotto da Microsoft nel suo sistema operativo Windows 2012 Server.
  • Un nuovo strumento di anteprima file che supporta ulteriori formati di file: Adobe Acrobat pdf, documenti Microsoft Office doc, xls, ppt (Office 97-2003), docx, xlsx, pptx.
  • Supporto di nuovi livelli RAID: RAID10 (1+0), RAID1E, RAID5E, RAID5EE, RAID6E e RAID5 con ritardi di parità, configurazione spesso usata nei server HP.
  • Quasi tutti i file di R-Studio (immagini, scansioni, info, log ecc.) possono essere salvati e caricati da computer remoti.
  • Creazione immagini e sua scansione simultanea. Ora l'applicativo R-Studio per Mac è in grado di creare un'immagine del disco ed effettuare allo stesso tempo la scansione dei dati contenuti nell'immagine. Di conseguenza, l'applicazione crea due file nello stesso posto: un file di immagini e un file contenente le informazioni di scansione.
  • Elenchi di ripristino file: elenchi dei file dei dischi in esame che possono essere esportati da R-Studio per Mac, modificati manualmente, e quindi reimportati; i file di tali elenchi saranno automaticamente selezionati per il recupero. Tali elenchi sono molto utili, se chi deve decidere i file da recuperare si trova in una postazione remota.
  • Controllo di consistenza RAID: è possibile verificare che i blocchi di parità di una configurazione RAID siano validi.
  • I file contenenti le immagini e i dati di scansione possono essere salvati e caricati da computer remoti. In tal modo R-Studio per Mac evita la necessità di trasferire grandi quantità di dati, durante le operazioni di ripristino file in rete.
  • Supporto di RAID 6, comprese le configurazioni di Reed-Solomon e quelle a XOR Verticale. Supporto di configurazioni RAID 6 definite dall'utente.
  • Supporto di file system exFAT e Ext4 FS.
  • Sofisticate funzioni di copia oggetti. Oltre alla copia byte per byte di qualunque oggetto visibile nel pannello Drive, il nostro software è in grado di effettuare sofisticate operazioni di copia di partizioni e dischi rigidi, con opzioni di aggiustamento di dimensioni e offset.
Utilità HFS/HFS+ NTFS FAT Ext2/Ext3/Ext4/UFS Prezzi, Dollari USA Provalo EULA
Recupero locale Recupero su rete Recupero locale Recupero su rete Recupero locale Recupero su rete Recupero locale Recupero su rete
R-Studio for Mac Network 179.99 Buy Now Visualizzare EULA
R-Studio for Mac 79.99 Buy Now Visualizzare EULA
R-Studio Agent           Visualizzare EULA
R-Studio Agent Emergency           Visualizzare EULA
R-Studio Emergency            
Gestione Licenze a Volumi        

L'utilità può recuperare file di taglia illimitata   L'utilità può recuperare file di taglia inferiore a 256 kB   Utilità di servizio

Recupero locale Recupero locale   Recupero su rete Recupero su rete

© Copyright 2000-2016 R-Tools Technology Inc.